Lunedì, 16 Settembre 2019

    Agovino: "Se il Taranto avesse pareggiato non avrebbe rubato nulla"

    Sempre sorridente il tecnico Agovino della Cavese, estremamente equilibrato nel giudizio sulla vittoria della sua squadra:

     

    -“ Sinceramente quando ho visto la terna arbitrale che era indecisa se iniziare la partita, ho pensato dentro di me che avrei preferito rinviarla perché la mia è una squadra tecnica, da palleggio e quindi poco adatta ai terreni scivolosi  ; il Taranto invece mi sembra squadra più muscolare e più abituata a queste condizioni anche se mi aspettavo qualcosa di più da loro. Alla fine abbiamo vinto ma se il Taranto avesse pareggiato non avrei avuto nulla in contrario perché ce l’ha messa tutta. Noi però abbiamo gettato dentro un po’ di cuore in più e ce l’abbiamo fatta.

    Una Cavese che si rilancia in classifica appaiando il Taranto e collezionado la terza vittoria consecutiva dopo un mese di dicembre disastroso. –“ Tutta colpa del calciomercato quel dicembre nero con i nostri giocatori richiestissimi che hanno giocato distratti dalle sirene di un possibile trasferimento. Dopo tre ko in quattro partite ora abbiamo ripreso la marcia ristabilendo certi equilibri che erano stabilizzati e possiamo correre a caccia di un posto nei play –off. Per il primo posto è meglio non pensarci perché l’andria non la ferma nessuno anche se un calo fisico ce lo aspettiamo un po’ tutti ma non arriva mai… merito alla capolista che fa risultato ovunque e con merito.”

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati