Domenica, 22 Settembre 2019

    Esonerato il tecnico del Taranto Favo

    Dopo la sconfitta beffa di Cava la società del Taranto Fc ha ritenuto opportuno esonerare il tecnico Max Favo . Per la sua sostituzione non e' ancora stata presa una decisione ma per domani ci sarà l'annuncio del nuovo tecnico.Tra i nomi papabili figura quello di Maiuri.

     

    "Tanto tuonò che piovve" e' un modo di dire che ben si abbina al fresco esonero del tecnico del Taranto Massimiliano Favo. Infatti decisiva e' risultata la sconfitta nel nubifragio di Cava dei Tirreni proprio in quella che Favo attendeva come la partita della svolta e della prova di maturità del gruppo. A dire il vero la sua posizione era già vacillante a seguito di un suo giudizio sulla stampa tarantina che non e' andato giù al presidente Campitiello ( stampa scassac...) riportato tra il serio e il faceto nella recente intervista di scuse che Favo aveva rilasciato martedì scorso a Studio 100. Quel giudizio si è abbinato a certi risultati inattesi come il pareggio di Gallipoli, la brutta prova di Andria, il ko di Potenza, il pari casalingo con il Manfredonia, le vittorie stentate contro Arzanese e San Severo e il passo falso di Cava . Il tutto aggravato dal fatto che la società aveva regalato a mister Favo una rosa competitiva che però continuava a mettere in luce i soliti difetti di manovra poco fluida e continui sprechi e difficoltà in zona gol. Insomma, alla fine il tappo e' saltato insieme alla fiducia sempre minore dei tifosi che , di domenica in domenica, stanno sempre più mancando allo stadio. Certo non e' proprio il momento ideale per un cambio di tecnico, soprattutto perché il mercato si e' chiuso, ma occorreva una svolta e così e' arrivato l'esonero. Sul sostituto non è dato sapere chi sia ma vorremmo solo capire se la società cerca un semplice traghettatore per chiudere dignitosamente la stagione o se intende affidarsi a un tecnico che continui il progetto provando  ancora a tentare di puntare alla seconda piazza adattandosi ai giocatori che prenderà in dotazione. Sapremo il tutto nelle prossime ore , sperando di non dover anche stavolta ricostruire il giocattolo rotto o che, peggio ancora, passi la voglia di progettare anche a questa nuova società.

     

    Vota questo articolo
    (1 Vota)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati