Domenica, 08 Dicembre 2019

    TARANTO-POTENZA 1-0: Giacomarro, "Taranto più in palla, ma l'arbitro..."

    Volti scuri nel Potenza a fine partita , a partire da mister Giacomarro che non digerisce la sconfitta: "Partiamo dalle condizioni del terreno di gioco che non erano delle migliori e continuiamo con l'ingenuità e l'ansia che ha tradito i nostri under, non abituati a giocare di fronte a queste platee da massima serie. Il Taranto è stato comunque piu' in palla rispetto a noi ma l'arbitro ha fatto due pesi e due misure nella valutazione di alcuni falli. Poi non ci ha dato un rigore netto su Palumbo sullo O a 1, segnalandone invece il fuorigioco. Avrebbe dovuto anche espellere Ibojo per i ripetuti falli commessi anziché buttar fuori solo il nostro Caraccio. "

    Resta l'idea di un Potenza impalpabile per l'intero match:"Si ', e' stata una gara tattica e non bella per la posta troppo alta. Il Taranto arrivava prima di noi per via di una buona condizione fisica , poi ho cambiato nella ripresa mettendomi con un piu' propositivo 4-2-4 ma non siamo riusciti  a proporci in contropiede per come ci eravamo preparati. Il rigore non dato a Palumbo e la successiva espulsione di Caraccio ci hanno poi tagliato le gambe. Grande merito va dato al Taranto che ha costruito un'ottima squadra con solo 300mila euro quest'estate e che ci ha permesso di vivere una domenica di grandi emozioni nel poter giocare di fronte ad una platea da serie A. L'Andria può essere ancora raggiunta perché non è la stessa squadra dell'andata. Può crollare nelle prossime partite avendo avversari come Cavese e Bisceglie."

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati