Domenica, 08 Dicembre 2019

    TARANTO – PUTEOLANA 3-0

    Il Taranto di mister Cazzarò regala ai tifosi l’ennesimo successo in attesa dei play-off e conferma l’imbattibilità stagionale dello Iacovone

     

    Non c’e’ il pubblico delle grandi occasioni ad assistere all’ultima gara casalinga del Taranto prima dei play-off: l’ormai raggiunta promozione dell’Andria ed il pareggio dei  rossoblù a San Severo fanno passare l’appetito ai tifosi che preferiscono il mare all’erba dello Iacovone. Resta dunque solo lo zoccolo duro dei 2.500 onnipresenti ad incitare il Taranto al traguardo dell’ultima vittoria casalinga della stagione contro una Puteolana  con un piede in Eccellenza. L’enfant-prodige Gabrielloni è costretto a dare forfait per la prima volta , bloccato da una influenza fuori stagione. Al suo posto D’Avanzo con il sacrificio di Ibojo e l’inserimento del ’96 Colantoni. Fa molto caldo e la gara, già priva di grossi significati, non offre ritmi accettabili e giocate di rilievo. Ci prova il solito Genchi dopo otto minuti con un colpo di testa che esalta i riflessi del portiere Iaccarino. Poi è Ciarcià ad inserirsi verso l’area e a concludere con un destro a giro che sfiora il palo. Genchi vuole vincere la classifica marcatori e ritenta la sorte con una girata di testa deviata dal bravo numero uno campano che deve capitolare al 27° quando , da un corner battuto da Mignogna, Marino irrompe in area piccola e di testa batte il portiere. Il Taranto , pur non giocando in maniera brillante, tenta spesso la conclusione:   Mignogna , nel giro di cinque minuti prima  impegna Iaccarino con un tiro velenoso, poi tutto solo conclude sull’esterno della rete. Genchi chiude il primo tempo con un altro tentativo che sfiora il palo, deviato da un difensore e si va al riposo sul vantaggio del Taranto contro una Puteolana inesistente e tutta chiusa dietro. La musica non cambia nella ripresa col Taranto a cercare di chiudere il match: Genchi  ,servito lungo da Porcino, chiude debolmente di testa tra le braccia del portiere. Cazzarò manda sotto le docce il solito spento D’Avanzo   e mette dentro Vaccaro: guarda caso gli unici elementi finora scadenti nel rendimento di tutta la rosa. E’ proprio Vaccaro a imbucare Mignogna che conclude in area centralmente ; poi , alla mezzora , ci pensa il geometra Marsili a chiudere la pratica con un gran fendente da lontano che lascia di stucco Iaccarino. Non è un caso che un minuto dopo sia l’altra colonna del centrocampo rossoblù  , ovvero Ciarcià, a battere con un’altra fiondata da trenta metri il numero uno della Puteolana per il 3 a 0 finale. La Puteolana decide così di salvare la faccia e sfiora il gol con Mazzero,sul quale esce a valanga Mirarco. Per Ciarcià c’e’ la doccia anticipata con relativa standing ovation e al suo posto c’e’ Oretti che esalta ancora una volta la bravura del portiere Iaccarino con una sventola dalla distanza. Finisce con un netto 3 a 0 per un Taranto che ha ormai trovato con mister Cazzarò un assetto ben definito nei ruoli e negli uomini da utilizzare. La squadra anche oggi ha dimostrato di essere sicura dei propri mezzi pur non forzando sul pedale , data l’inconsistenza dell’avversario. Un successo beneaugurante che blinda il secondo posto in attesa di disputare tra tre settimane la prima partita per i play-off che sarà giocata allo stadio Iacovone.

     

    TARANTO (3-4-3 ) : Mirarco; Colantoni, Marino, Pambianchi; Cicerelli, Marsili, Ciarcià (Oretti dal 35° s.t.), Porcino; D'Avanzo (Vaccaro dal 13° s.t.), Genchi, Mignogna    In panchina : Borra, La Gioia, Vaccaro, Oretti, Leggieri, Bottiglione, Gaeta, Ibojo, Prosperi . All.: Michele Cazzarò

    PUTEOLANA  (3-4-3 ) ; Iaccarino; Carezza, Fiore, Signore; Matino, Biondi (Pesce dal 1° s.t.), Ammendola (Casaburi dal 42° s.t.), Corrado; De Oliveira, Mazzeo, Manna (Fiorillo al 19° s.t.)      In panchina : Ifregerio, Valle, Paradisone, Pesce, Varriale, Casaburi, Fernandes, Fiorillo. All.: Roberto Carannante

    Arbitro :      Cristian Cudini di Fermo

    Gol     :    27° p.t.  Marino (Ta)  ; 30° s.t. Marsili (Ta) ; 31° s.t. Ciarcià (Ta)

    Amm     :    Ciarcià (Ta) , D’Avanzo (Ta) , Porcino (Ta),  Biondi (Put) ,   Fiore (Put) ,

    Angoli   :       6   Taranto   ;   1  Puteolana

    Spettatori :  Circa 2.500 di cui una ventina provenienti da Pozzuoli

    Vota questo articolo
    (2 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati