Sabato, 14 Dicembre 2019

    Taranto: In attesa del CDA

    Il silenzio regna in attesa del Cda che la società rossoblù ha fissato per il prossimo 3giugno : non si conosce al momento quanto possa venire fuori da questa assemblea ma sicuramente, sulle ali di un comunicato scarno “Stiamo lavorando per voi e contro i gufi”, pubblicato sui social network, l’attenzione di Nardoni e soci  sarà concentrata sulle modalità di chiusura dei conti relativi alla stagione appena chiusa.

     

    Alquanto spinose saranno le questioni relative al saldo in tempi brevi degli stipendi rimasti in sospeso; solo chiudendo questa situazione regressa si potrà intavolare una trattativa più agevole con quei calciatori come Balistreri, Mignogna, Ciarcià e Molinari che si vorrebbe riconfermare indipendentemente da un eventuale ripescaggio.

    Si tratta di calciatori che stanno già subendo pressioni sul mercato, grazie all’alto rendimento espresso, soprattutto da club di categoria superiore. Su Balistreri ci sono Akragas, Messina, Vigor Lamezia e una società di Lega Pro del nord; su Mignogna fioccano le richieste da mezzo girone H e da alcune società del girone centrale della ormai bandita C2.

    Per Ciarcià c’è ancora il Messina ma anche la Reggina che ne hanno apprezzato la continuità e la duttilità nell’essersi scoperto centrocampista centrale di qualità a 33 anni, grazie all’invenzione targata Papagni. Per Molinari si parla di Salernitana su tutte ma anche di Benevento e del Matelica, finalista play-off di serie D ,nonché di una decina di società di C e D.

    Occorre far presto perché  entro la metà di  giugno va fatta chiarezza sui progetti societari. Allora non basteranno  frasi su Facebook, foto ammiccanti o nomi di fantomatici nuovi soci provenienti da altre città a convincere l’appassionato e bastonato popolo di tifosi rossoblù.  A tal proposito noi speriamo sempre che le forti emozioni vissute quest’anno abbiano riscaldato il cuore e le tasche  di qualche imprenditore della nostra città ….se proprio dobbiamo cambiare volto societario …se l’attuale volenterosa e passionale società non riuscirà ad attingere alle impellenti necessità economiche per portare avanti il progetto Lega Pro…. Affidiamoci alla tarantinità  e facciamo in modo che Taranto continui ad essere dei tarantini….

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati