Venerdì, 17 Novembre 2017

    Taranto-Reggina 0-1: I rossoblù vicini al baratro In evidenza

    Sconfitta pesantissima in chiave salvezza diretta per il Taranto che in casa contro la Reggina perde con il risultato di 0-1.

    Decide il match Coralli al 10' della ripresa su assist dell'ex Porcino bravo a farsi tutta la fascia sinistra su un lancio di Botta da oltre 50 metri.
    Eppure il Taranto era partito bene giocando con intensità e ritmo andando con Magnaghi vicinissimo alla marcatura con una botta dal limite dell'area deviata in calcio d'angolo da Sala.
    Poi il buio totale con la Reggina invece padrona del campo che aveva già avuto nel primo tempo la possibilità di sbloccare il risultato con De Francesco che mandava sul palo un calcio di rigore assegnato per fallo di mani in area di rigore di  Nigro.
    Il Taranto solo nel finale, con Viola, ha avuto la possibilità di pareggiare ma Sala si è fatto trovare ancora pronto ed ha deviato in calcio d'angolo.
    Altra sconfitta quindi per Ciullo, la terza nelle ultime cinque gare e la seconda consecutiva in casa, sempre in uno scontro diretto.
    Numeri che devono far riflettere la dirigenza ionica perché ormai il tempo sta per scadere.

    LE DICHIARAZIONI A FINE GARA DEI DUE TECNICI

     

    Karel Zeman, tecnico della Reggina: "Abbiamo meritato la vittoria perché come squadra abbiamo dimostrato di essere superiori al Taranto. Abbiamo vinto la partita per il giusto atteggiamento avuto per tutta la gara.
    Sapevo di trovare un Taranto in difficoltà soprattutto per l'organizzazione del gioco".

    Salvatore Ciullo: "Meritavano qualcosa in più perché tutto sommato la Reggina non ci ha creato grossi problemi sotto rete e noi abbiamo disputato un buon inizio di primo tempo  e  avuto le nostre buone occasioni  per far gol con Magnaghi, Paolucci e Viola. Devo ammettere invece che dopo il loro vantaggio non c'è stata la giusta reazione che mi aspettavo. Dopo una sconfitta non c'è niente di positivo se non quello di comprendere che è arrivato il momento di cambiare assolutamente rotta perché l'ultimo posto è dietro l'angolo".

     

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    dolci_gusti.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    cpnneus.jpg
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati