Venerdì, 17 Novembre 2017

    Taranto-Monopoli 0-1: I rossoblù toccano il fondo. Ora serve un miracolo

    Un eurogol dell'ex Genchi condanna il Taranto alla terza sconfitta consecutiva (la quinta nelle ultime sei gare) e all'ultimo posto in classifica.

    Giusta la sconfitta per quello che si è visto in campo con il Monopoli che ha avuto più occasioni per sbloccare il risultato. Il Taranto ha messo in campo impegno, dedizione e sacrificio ma nulla più.
    La manovra è apparsa sempre lenta e imprecisa e raramente si è arrivati alla conclusione se non un paio di volte con Emmausso nel primo tempo.
    Al triplice fischio finale scoppia la delusione dei tifosi presenti oggi allo Iacovone forse più arrabbiati per una prestazione non all'altezza che non per la sconfitta.

    LE DICHIARAZIONI DEL DOPO GARA

    Diego Zanin: "Vittoria meritata per tutto quello che la mia squadra ha creato infatti, prima del gol, lo stesso Genchi aveva avuto un'occasione importante e prima ancora molte occasioni sono state mancate per un soffio.

    Giuseppe Genchi: "Il risultato è giusto. Vincere a Taranto non è mai facile e noi siamo stati bravi a farlo. La mia prestazione è stata molto buona. I playout con il Taranto? Sono un terno al lotto dove tutto può accadere e noi speriamo di non disputarli.

    Salvatore Ciullo. "Mi assumo tutte le mie responsabilità di questa sconfitta. La squadra ha tanti problemi soprattutto mentali e fisici e viviamo un momento anche sfortunato. Speriamo mercoledì di tornare alla vittoria contro la Paganese. Mi scuso per lo sfogo".

     

     

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    dolci_gusti.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    cpnneus.jpg
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati