Taranto-Paganese 0-4: L'ombra della D sul Taranto, la Paganese passeggia allo Iacovone

Mercoledì, 19 Aprile 2017 15:33

 

Il Taranto perde ancora e rimane ultimo in classifica con un piede e mezzo in serie D.

A vincere allo Iacovone questa volta è la Paganese che serve un poker grazie ad un bellissimo goal di Firenze (in assoluto il migliore in campo), di Cicerelli su calcio di rigore per fallo da ultimo uomo di Di Nicola (espulso), di Reginaldo e di Parlati.
Sconfitta ancora una volta meritata per quello che si è visto in campo e per il numero di palle gol create.
Non è bastata alla squadra di Ciullo la solita buona volontà e lo spirito di sacrificio per ottenere un risultato positivo ed alimentare ancora qualche residua speranza di salvezza diretta.
La sconfitta di oggi (la sesta nelle ultime sette gare e la quarta consecutiva allo Iacovone) fa sprofondare squadra, staff tecnico e società in uno stato di depressione assoluta anche se la matematica non condanna ancora i rossoblù alla retrocessione.
A Melfi certamente ci vorrà  tutto un altro Taranto per tentare un'impresa che al momento sembra quasi impossibile.

LE DICHIARAZIONI DEL DOPO GARA

 

Fabrizio De Poli general manager del Taranto "Sconfitta meritata e ultimo posto in classifica giusto anche perché questo dice la classifica, questo dicono i numeri.
La matematica non ci condanna ancora ma dobbiamo giocare queste ultime gare con un altro spirito".
Gianluca Grassadonia tecnico della Paganese: "Vittoria meritata che certifica il buon momento che stiamo attraversando. Sono soddisfatto delle seconde linee che hanno dimostrato qualità e personalità.
Francesco Pambianchi:" Per salvarsi ci vuole carattere, coraggio, personalità e serenità. Forse anche un atteggiamento tattico più prudente può essere utile in questo momento.
Dobbiamo assolutamente salvarci perché una retrocessione a  Taranto sarebbe negativa anche per la nostra carriera".

 

 

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Ultime notizie

  • Settembre 21, 2017 Politica Redazione

    Finanziamenti per bonifica di aree inquinate: «occasione da non perdere»

    La Regione Puglia ha stanziato ben 68 milioni di euro (risorse P.O.R. PUGLIA FESR–FSE 2014-2020. Asse VI ) per l’Avviso Pubblico della Sezione Ciclo Rifiuti e Bonifiche che invita i Comuni Pugliesi a presentare domande di intervento per la bonifica di aree…
  • Settembre 21, 2017 Attualità Comunicato stampa

    Zes, tavolo di lavoro in Regione Puglia

     E' stato istituito stamattina presso l'Assessorato allo Sviluppo Economico della Regione Puglia il tavolo di lavoro presieduto dall'assessore Michele Mazzarano, per l'avvio della procedura per presentare le candidature della Puglia al Governo al fine di…

Seguici su

Go to top