Image

Taranto e quel turismo che ancora non decolla

I dati sul turismo vanno letti con attenzione, i numeri vanno pubblicizzati nel modo giusto evitando di buttare fumo in faccia alla gente.

Quelli relativi al 2023 resi noti alla recente BIT di Milano, esaltano il trend della Puglia (lo scorso anno 16,4 milioni di presenze totali) ma dimostrano pure che Taranto non decolla nonostante i nostri amministratori vogliano far intendere l’esatto contrario. 
Come documentato dal grafico in foto pubblicato da Puglia Promozione, Taranto è al quinto posto tra le province pugliesi dietro Bari, Lecce, Foggia e Brindisi; alle spalle solo la BAT.
Entriamo nei dettagli. Nel 2023, Taranto ha fatto registrare 308.000 arrivi e 1.209.800 presenze con una variazione rispetto al 2022 di +4% (arrivi) e +0,1% (presenze). Se si guarda però al trend dal 2019 al 2023, per Taranto si registra un calo sia sul fronte arrivi (-5%) che in chiave presenze (-3%); segno meno anche per Foggia mentre brillano Brindisi, Bari e Lecce e prova a ritagliarsi un ruolo la BAT che viaggia in positivo. 
Taranto ha enormi potenzialità ma da sole evidentemente non bastano ad attrarre. 
Per parlare di turismo in senso pieno non sono sufficienti le navi da crociera. Serve migliorare i servizi primari, la qualità dell’accoglienza oltre all’immagine della città, troppo spesso sporca e poco curata. Occorre poi studiare strategie di marketing aggressive, mettere in campo idee e iniziative, provare a fare rete, affinché Taranto diventi una realtà turistica a tutto tondo che non debba accontentarsi di vedere passeggiare i croceristi per qualche ora in città, magari con i negozi pure chiusi. Ma per centrare l’obiettivo servono competenze, capacità, amministratori con la A maiuscola, altrimenti Taranto resterà sempre vittima dei suoi limiti senza poter spiccare il volo. Fare turismo non vuol dire solo sponsorizzare l’arrivo di navi da crociera (utilissime per carità), promuovere le visite a Museo e Castello oppure offrire concerti estivi a pagamento sulla Rotonda; fare turismo significa creare un sistema che funzioni per cercare anche di destagionalizzare. Necessaria, in sintesi, una visione di sviluppo turistico, solo così si potrà competere realmente con gli altri territori.

Pecoraro Hair Beauty
Istituto Plateya
Pecoraro Hair Beauty
Pecoraro Hair Beauty
Autogamma
Franky
Brace e Sapori
G-tek s.r.l.
CM-TS S.R.L.
MAD. S.R.L.
BUILD ENGINEERING
STONEG S.R.L.
Flaminia