Domenica, 14 Agosto 2022

    Ginosa, la Polizia Locale sequestra area adibita a discarica abusiva

    Nei giorni scorsi la Polizia Locale ha posto sotto sequestro preventivo d’urgenza un’area estesa circa 2000 mq. sita in Contrada Bandiera a Ginosa.


    L’area è costituita da due particelle qualificate Zona Agricola ad uliveti e seminativo, che però erano state utilizzate per la realizzazione di una discarica abusiva di materiali speciali, precisamente in prevalenza materiali inerti da demolizioni di costruzioni edili.
    Il suolo in questione, secondo i primi accertamenti, sarebbe stato già da qualche anno destinato al deposito abusivo di materiali da parte di una società che si occupa di trasporto e smaltimento di rifiuti che, invece di procedere allo smaltimento a norma di legge, avrebbe abbandonato in modo incontrollato e indifferenziato non meno di un migliaio di metri cubi di materiali.
    Per di più, oltre a quelli esposti a cielo aperto, erano individuabili numerosi cumuli di materiali che, con il passare del tempo, erano stati ricoperti di terra e vegetazione spontanea, che in qualche modo ne occultava la presenza e che ne dimostra l’esistenza risalente ad alcuni anni fa.
    L’area è stata individuata dalle Guardie Zoofile Volontarie di “Fare Ambiente”, che collaborano con il Comando di Polizia Locale di Ginosa in forza di una specifica convenzione.
    Le stesse Guardie avevano posizionato una fototrappola nel sito, con la quale sono stati ripresi tre distinti scarichi di materiali, che hanno consentito di risalire ai presunti responsabili del reato.
    I proprietari dell’area e i soggetti ripresi durante le operazioni di scarico sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria. Il sequestro è stato convalidato dalla stessa, che ha assegnato alla Polizia Locale il prosieguo delle indagini.
    Il reato di realizzazione e gestione di discarica abusiva è punito dal D.Lgs. n.152/2006 con la pena dell'arresto da sei mesi a due anni e con l’ammenda da 2.600 euro a 26.000 euro

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    pecorarh.jpg
    natur4.jpg
    ermese2.jpg
    autogammasud.jpg
    franky_2.jpg
    gteck_wall.jpg
    almat.jpg
    mad-srl.png
    cmts_new3.jpg
    buld_sc.jpg
    stoneg.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati