Stampa questa pagina

Taranto, operaio muore sul lavoro ferito dal flex

Incidente mortale sul lavoro nella mattinata del 5 agosto a Taranto. A perdere la vita un operaio di 53 anni di Sava che, secondo una prima ricostruzione dei fatti, stava operando con un flex all’interno di un capannone in via D’Annunzio, quando avrebbe perso il controllo dell’attrezzo elettrico ferendosi gravemente all’altezza dell’inguine.

Nonostante i tempestivi soccorsi dei sanitari del 118 giunti sul posto, l’uomo sarebbe deceduto prima di giungere in ospedale. Indagini in corso da parte dei Carabinieri, ma sul grave episodio sta provando a far luce anche lo Spesal al fine di ricostruire l’esatta dinamica del tragico infortunio.

Vota questo articolo
(0 Voti)