Sabato, 03 Dicembre 2022

    Controlli a tappeto dei N.A.S. di Taranto. Sospesa l’attività di un agriturismo

    I Carabinieri del N.A.S. di Taranto, nell’ambito dei controlli eseguiti nei vari settori della Specialità ed in particolare finalizzati a prevenire e reprimere illeciti nella ristorazione, hanno eseguito attività ispettiva presso un agriturismo della provincia di Taranto.


    Nel corso dell’ispezione si è accertato che la struttura, adibita ad agriturismo con annesso laghetto artificiale balneabile utilizzato dai clienti, era stata avviata in assenza delle autorizzazioni sanitarie ed amministrative previste. Inoltre per l’attività agrituristica veniva erogata acqua priva della certificazione di potabilità.
    Il personale del Dipartimento di Prevenzione della Asl tarantina, ha evidenziato le stesse criticità, per cui sulla base degli esiti ispettivi dei Carabinieri del NAS di Taranto e dell’Asl, il Dirigente dell’Ufficio Attività produttive del Comune competente ha emesso ordinanza di sospensione immediata dell’attività di agriturismo per giorni 60.
    Il valore della struttura si aggira intorno ai 5 milioni di euro.
    Infine i Carabinieri del NAS di Taranto hanno operato il sequestro di kg. 25 di prodotti ittici e carnei presso un ristorante di sushi nella provincia di Taranto per difformità igienico-sanitaria nella detenzione e conservazione dei prodotti alimentari, omettendone l’annotazione per ciò che concerne la corretta prassi igienica degli alimenti. Al titolare è stata comminata sanzione pari a 2.000 euro.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    pecorarh.jpg
    natur4.jpg
    ermese2.jpg
    autogammasud.jpg
    franky_2.jpg
    gteck_wall.jpg
    mad-srl.png
    cmts_new3.jpg
    buld_sc.jpg
    stoneg.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati