Sabato, 03 Dicembre 2022

    Santa Cecilia, a Taranto c’è già profumo di Natale

    By Enrico Sorace Novembre 22, 2022

    Si è rinnovato anche quest’anno a Taranto l’appuntamento con la tradizione. Santa Cecilia ha aperto il Natale tarantino, il più lungo d’Europa, tra il profumo delle pettole calde e le caratteristiche pastorali suonate già in piena notte da diverse bande, tra cui “Santa Cecilia” e “Giovanni Paisiello”, nei vari quartieri della città.

    Una giornata ricca e intensa quella del 22 novembre, in cui Taranto è avvolta da un’atmosfera magica, che scalda il cuore, che conquista tutti, grandi e piccini. Pettolata ai Tamburi, in via Leopardi, intorno alle 5:00, quella del pasticcere  Sergio Bruno in via Cesare Battisti e verso le 5:30 l’attesa benedizione delle bande in una gremita cattedrale di San Cataldo in città vecchia. Un momento molto sentito che ha preceduto l’uscita, dopo due anni di stop per il Covid, della processione di Santa Cecilia che si è mossa sotto una leggera pioggia in direzione della chiesa di San Giuseppe. E nel pomeriggio altri eventi, su tutti l’accensione delle luci di Natale alle 18:30 in piazza della Vittoria. La marcia di avvicinamento al 25 dicembre è già cominciata.

     

     

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    pecorarh.jpg
    natur4.jpg
    ermese2.jpg
    autogammasud.jpg
    franky_2.jpg
    gteck_wall.jpg
    mad-srl.png
    cmts_new3.jpg
    buld_sc.jpg
    stoneg.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati