Sabato, 03 Dicembre 2022

    Attentato incendiario in una pescheria di Taranto

    Foto F. Manfuso Foto F. Manfuso

    Nella notte del 23 novembre, furto e incendio, per fortuna senza gravi conseguenze, in una pescheria di Taranto ubicata in via Duca D’Aosta, a poca distanza dalla stazione ferroviaria.

    Si tratta dell’attività dell’imprenditore Luciano Carriero, presidente dei mitilicoltori locali, sempre in prima linea contro l’abusivismo a tutela del commercio regolare. All’apertura della pescheria alle prime ore di questa mattina, notata la saracinesca non completamente chiusa e all’interno le pareti parzialmente annerite per l’incendio della cella frigorifera. Gli autori del gesto hanno portato via anche i soldi che erano custoditi nel registratore di cassa, circa 150 euro, oltre a parecchio prodotto ittico confezionato. L’incendio si è spento da solo e non è stato quindi necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco. Sul posto la Scientifica per raccogliere elementi utili alle indagini affidate alla Polizia.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    pecorarh.jpg
    natur4.jpg
    ermese2.jpg
    autogammasud.jpg
    franky_2.jpg
    gteck_wall.jpg
    mad-srl.png
    cmts_new3.jpg
    buld_sc.jpg
    stoneg.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati