Martedì, 29 Novembre 2022
    Redazione

    Redazione

    Si è tenuto oggi, 17 novembre, a Roma nella sede del Mise il tavolo urgente convocato dal ministro delle Imprese e Made in Italy, Adolfo Urso, per discutere della delicatissima questione legata ad Acciaierie d’Italia con sindacati, Confindustria, Invitalia, commissari Ilva in AS ed enti locali, incontro a cui ha preso parte anche il ministro del Lavoro, Marina Calderone.

     

    La scorsa notte a Laterza, i Carabinieri della locale Stazione, coadiuvati nella fase esecutiva da ulteriore personale della Compagnia Carabinieri di Castellaneta, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare, hanno tratto in arresto tre trentenni del posto, ritenuti responsabili, in concorso, di estorsione, atti persecutori ed illecita diffusione di immagini a contenuti sessualmente espliciti, a danno di un commerciante del posto, che per quasi un anno avrebbe subito le condotte delittuose da parte dei tre uomini.
    L’ attività investigativa è iniziata alcuni giorni fa, allorquando la vittima si è rivolta ai militari della Stazione di Laterza asserendo di essere esasperata ed intimorita da continue minacce, molestie, vessazioni e ricatti, da parte dei tre uomini che lo avrebbero anche obbligato a consegnare loro della merce di valore, che il commerciante era costretto a sottrarre dal proprio negozio.
    Le indagini hanno avuto un rapidissimo sviluppo, permettendo, già il 14 novembre scorso, di arrestare in flagranza di reato uno dei tre uomini, bloccato dai militari proprio all’interno del negozio della vittima e, pochi giorni dopo, di identificare gli altri due soggetti che, in concorso con quello arrestato, avrebbero commesso i reati ipotizzati.
    I suddetti avrebbero anche estorto alla vittima la password del suo profilo “facebook” inviando da questo messaggi compromettenti la sua reputazione.
    L’A.G. di Taranto, alla luce degli elementi raccolti, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti delle tre persone che, fatta salva la presunzione di innocenza, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni.

    “Desidero innanzitutto ringraziare il neo ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso, per la sensibilità che subito ha dimostrato verso la comunità ionica e il suo sistema di imprese, convocando a stretto giro un tavolo di confronto e ascolto con tutte le parti in causa -dichiara il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci-. Una posizione opposta, rispetto a quella di chi ha scelto di chiudere bruscamente con le imprese dell'indotto.

    “L’emergenza cinghiali è diventata per gli agricoltori tarantini insopportabile. Nei giorni scorsi -afferma in una nota il consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Renato Perrini- ho raccolto il grido di allarme e di disperazione di molti contadini di Laterza, Castellaneta e Ginosa che oltre a lamentare ingiusti tributi dovuti ai Consorzi senza ricevere nessun servizio in cambio, oltre che imprecare per le grandinate e bombe d’acqua che non risparmiano la nostra regione, sono costretti ad arrivare la mattina nelle loro campagne e trovarle devastate dai cinghiali che fanno razzia dei prodotti agricoli, ma distruggono per sempre le piante. Senza contare che la loro presenza costituisce anche un pericolo per la sicurezza, soprattutto stradale, nelle strade di campagna stanno aumentando gli incidenti alcuni anche con gravi conseguenze.

    Intenso pomeriggio di controlli della Polizia di Stato nel Comune di Grottaglie, quello di ieri mercoledì 16 novembre.

    È terminata in uno scambio di palleggia “tra amici” l’incontro, avvenuto ieri 16 novembre, della Gioiella Prisma Volley Taranto con l’I. C. Galileo Galilei.

    In vista dell’imminente sottoscrizione del contratto di incarico, si è già svolto negli uffici della direzione Lavori Pubblici il primo incontro con i progettisti aggiudicatari dei servizi di ingegneria riguardanti la redazione del progetto di fattibilità tecnico economica, del progetto definitivo e del progetto esecutivo dei lavori di restauro, recupero, riqualificazione, adeguamento funzionale e tecnologico di palazzo Archita, previsti dall'amministrazione Melucci.

    Un fortissimo boato è stato avvertito non solo a Taranto ma anche in diverse zone della provincia intorno alle 14:00 di oggi, 16 novembre.

    Giovedì 17 novembre, in occasione della giornata mondiale contro il tumore al pancreas, il Castello Aragonese dl Taranto, a similitudine di altri importanti edifici storici estesi su tutto il territorio nazionale, durante le ore notturne sarà illuminato di viola. Tale singolare illuminazione sara garantita grazie alla tecnologia delle lampade a led, ideate e realizzate per valorizzare eli edifici di pregio, le architetture artistiche e i palazzi storici.

    La Squadra Mobile di Taranto, in collaborazione con quella di Napoli, ha dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di un 24enne ritenuto presunto responsabile di 9 truffe aggravate, in concorso, perpetrate ai danni di anziani nel comune di Taranto.

    pecorarh.jpg
    natur4.jpg
    ermese2.jpg
    autogammasud.jpg
    franky_2.jpg
    gteck_wall.jpg
    mad-srl.png
    cmts_new3.jpg
    buld_sc.jpg
    stoneg.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati