Martedì, 29 Novembre 2022
    Redazione

    Redazione

    Nella mattinata di oggi, 15 novembre, viene riferito che mentre si trovava ai passeggi interni nelle ore d’aria di cortile passeggi, un detenuto con problemi psichiatrici ristretto nel nuovo “Padiglione Ionio" del carcere di Taranto ha preparato un rocambolesco tentativo di evasione scongiurato grazie alla professionalità del personale di polizia penitenziaria in servizio, anche se in quel momento non presente fisicamente.

    Nella giornata di oggi, martedì 15 Novembre intorno alle ore 11:00, è avvenuta l'apertura straordinaria del ponte girevole per consentire il transito attraverso il Canale navigabile dell'incrociatore portaeromobili Garibaldi, al comando del Capitano di Vascello Sebastiano Rossitto.

    Il personale della Sala Operativa ha ricevuto la richiesta d’aiuto di una ragazza che, in maniera concitata, segnalava telefonicamente l’ennesima lite fra i genitori nel corso della quale il padre aveva afferrato una bottiglia con l’intenzione di colpire sua moglie.

    Durante la notte del 15 novembre, un equipaggio della sezione radiomobile della Compagnia Carabinieri di Taranto, nel corso di un servizio di pattugliamento nel quartiere “Tamburi”, che rientra nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di prevenzione disposti dal Comando Provinciale di Taranto, ha notato un giovane camminare a piedi.

    La realizzazione ed il miglioramento delle infrastrutture viarie sono fra le priorità dell'Amministrazione provinciale di Taranto presieduta da Rinaldo Melucci.

    Il Governo si muove per la crisi di Acciaierie d’Italia, che ha da poco sospeso l’attività di 145 imprese dell’appalto. Il ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, ha convocato per giovedì 17 novembre a mezzogiorno i sindacati metalmeccanici nazionali: Fiom Cgil, Fim Cisl, Uilm, Usb e Ugl.

    I poliziotti del Commissariato di Manduria, nei giorni scorsi, hanno denunciato in stato di libertà il titolare di un bar del posto per il presunto reato di vendita di bevande alcoliche a minori di anni 16.

    “L’improvvisa sospensione dell’operatività di 145 imprese appaltatrici da parte di Acciaierie d’Italia, ex Ilva, desta molta preoccupazione e, nel totale rispetto dell’autonomia d’impresa, Confindustria, Confindustria Puglia e Confindustria Taranto auspicano che venga individuata al più presto una soluzione nell’interesse dei lavoratori e della vasta filiera di imprese fornitrici, scongiurando gravi ripercussioni sul tessuto sociale di Taranto e della Puglia.

    Visita ispettiva al Carcere di Taranto dell'on. Giovanni Maiorano di Fratelli d'Italia, componente della IV Commissione Difesa della Camera dei Deputati, alla luce delle evidenti criticità in termini di sovraffollamento e carenza di organico di Polizia Penitenziaria.

    Le Segreterie provinciali di Fim, Fiom, Uilm, Fisascat, Filcams, Uiltucs, Filca Cisl, Filca CISL, Fillea Cgil, Feneal Uil, Fit Cisl, Filt Cgil e Uil Trasporti, hanno organizzato un dibattito pubblico monotematico inerente la complessa vicenda dello stabilimento Acciaierie D’Italia di Taranto, anche alla luce della clamorosa decisione dell’azienda di sospendere l’attività di 145 ditte dell’appalto.

    pecorarh.jpg
    natur4.jpg
    ermese2.jpg
    autogammasud.jpg
    franky_2.jpg
    gteck_wall.jpg
    mad-srl.png
    cmts_new3.jpg
    buld_sc.jpg
    stoneg.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati