Domenica, 29 Gennaio 2023

    A Taranto vecchia una serata dedicata al "Genius loci" Giovanni Paisiello

    La XX edizione del Giovanni Paisiello Festival è stata inaugurata ieri, domenica 2 Ottobre, da una festa musicale organizzata dagli Amici della Musica “Arcangelo Speranza” insieme al Comune di Taranto e al Conservatorio locale.


    Obiettivo: onorare degnamente il nostro Giovanni Paisiello, musicista conosciuto ed apprezzato nelle più grandi corti europee del Settecento, contestualizzandolo anche nella suggestiva cornice della sua seconda patria, la bella e colta Napoli, e della sua mitica “scuola musicale”.
    Ed ecco accendersi i luoghi culturalmente più conosciuti e frequentati di Taranto vecchia: otto concerti in cinque locations generalmente frequentate da giovani, come le sedi dell’università, del Conservatorio e del Caffè Letterario; ma anche luoghi istituzionali come Palazzo di Città col suo Salone degli Specchi, e il Cappellone del Duomo di San Cataldo, con la sua mistica e struggente bellezza. Suoni, vibrazioni, timbri provenienti da svariate sorgenti sonore quali cornetto, flauto, pianoforte, arpa, organo, chitarra elettrica, sassofono hanno celebrato Giovanni Paisiello attraverso l’interpretazione di melodie dello stesso compositore ma anche eseguendo brani di autori differenti per natura e cronologia. Onde musicali che hanno contrastato le onde atmosferiche preannuncianti forti venti e pioggia, e che, invece, hanno saturato l’aria di armonia e leggerezza, richiamando in strada un folto pubblico, desideroso di godere appieno della bellezza di una serata organizzata dallo storico sodalizio musicale Amici della Musica Arcangelo Speranza, ma fortemente voluta dall’Assessorato alla Cultura e Spettacolo, nella persona dell’eclettico Fabiano Marti, sempre in prima linea quando si tratta di sostenere la Cultura in tutte le sue espressioni.
    Gratificante la risposta del pubblico che ha affollato i luoghi preposti alle esibizioni facendo registrare, sin dai primi momenti, il tutto esaurito. Perfetta l’organizzazione degli Amici della Musica i cui soci hanno presenziato le varie postazioni per garantire la perfetta riuscita della serata. Una serata cui seguiranno gli altri appuntamenti in calendario al Teatro Comunale Fusco che, fino all’ultima data del 20 ottobre, si connoterà quale tempio per la celebrazione della musica e della storica figura del compositore tarantino, meritevole di una sempre maggiore e incisiva divulgazione tra i suoi concittadini. Grazie al Giovanni Paisiello Festival e ad altre iniziative mirate a promuovere la conoscenza e la popolarità del “genius loci”, i tarantini stanno mostrando di apprezzare la figura del mitico compositore, tributando a Giovanni Paisiello le attenzioni e gli onori che l’illustre concittadino merita a buon diritto.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    pecorarh.jpg
    natur4.jpg
    ermese2.jpg
    autogammasud.jpg
    franky_2.jpg
    gteck_wall.jpg
    mad-srl.png
    cmts_new3.jpg
    buld_sc.jpg
    stoneg.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati