Image

In un anno triplicato il numero dei cinghiali. “La Regione risponda in commissione”

Continua a tenere banco il tragico incidente stradale verificatosi nella notte di sabato 3 febbraio sulla statale 580 Marina di Ginosa-Ginosa e che è costato la vita ad una donna di 48 anni. Incidente causato dall’attraversamento improvviso di un cinghiale.


E proprio l’emergenza cinghiali è al centro dei dibattito politico. Il consigliere regionale Antonio Scalera e i colleghi Massimiliano Di Cuia e Renato Perrini hanno infatti chiesto il primo, che l’assessore regionale all’Agricoltura, Donato Pentassuglia, venga audito in II e IV commissione consiliare insieme ai  rappresentanti regionali delle associazioni di categoria degli agricoltori, dei presidenti dei comitati di gestione degli Atc ( Ambiti territoriali di caccia ) delle province pugliesi, dei rappresentanti delle associazioni venatorie e dei rappresentanti delle associazioni ambientaliste; il secondo che, oltre all’assessore Pentassuglia, in commissione Agricoltura ci sia anche il presidente della giunta regionale Michele Emiliano.
“È ora di vederci chiaro – afferma Massimiliano Di Cuia – e verificare le misure adottate in questi anni dalla Giunta regionale che, peraltro, ha proceduto alla composizione di una task force di cui fa parte anche l’assessore regionale all’Agricoltura. La misura è colma – conclude il consigliere di Forza Italia - e l’invasione della specie in Puglia non ha evidentemente trovato le risposte necessarie: oltre agli incidenti mortali, ci sono gli altri meno gravi ed anche gli ingentissimi danni provocati alle colture agricole”.
Sulla stessa lunghezza d’onda è sintonizzato anche Antonio Scalera che, dati alla mano, fa notare come il numero dei cinghiali nell’ultimo anno si è triplicato e le attività di abbattimento selettivo, purtroppo, non sono ancora state avviate, inoltre, - prosegue - l’attività venatoria ordinaria si è chiusa lo scorso 15 gennaio e i cinghiali in questo periodo sono rimasti rintanati nei parchi protetti e solo ora stanno nuovamente raggiungendo i centri abitati. All’assessore Pentassuglia chiederò di conoscere – conclude Scalera - a che punto è il piano di monitoraggio e gestione del cinghiale (PMC) varato dalla Regione Puglia e quali sono le motivazioni che sino ad oggi non hanno consentito di mettere in atto tale piano e se, nel frattempo, sono allo studio altre iniziative”.
La questione legata all'emergenza cinghiali nella zona “va sicuramente affrontata, come richiesto più volte anche dall’amministrazione comunale, ma non è solo il problema”, fa notare, invece, il consigliere Marco Galante capogruppo del M5S in Consiglio regionale. “Quella strada deve essere dotata di sistemi per limitare la velocità e va messa in sicurezza. Regione, Provincia e Comune – conclude Galante -  devono fare ognuno la propria parte per attuare interventi indispensabili per l’incolumità di chi la p

Pecoraro Hair Beauty
Pecoraro Hair Beauty
Pecoraro Hair Beauty
Autogamma
Autogamma
Autogamma
Franky
Brace e Sapori
G-tek s.r.l.
CM-TS S.R.L.
MAD. S.R.L.
BUILD ENGINEERING
STONEG S.R.L.
Flaminia