Sabato, 03 Dicembre 2022

    Primi disagi per la differenziata a Talsano. L'Amiu si scusa.

    Dopo appena due giorni dall'avvio della raccolta differenziata “porta a porta” a Talsano, arrivano le prime segnalazioni dei cittadini che lamentano lacune nella gestione del servizio. L'Amiu si scusa e promette decisivi miglioramenti nelle attività di raccolta.

    Il risultato del primo giorno di differenziata a Talsano non è stato dei migliori. Lunedì scorso sono stati rimossi dalla strade i cassonetti ed i cittadini, ricevuto il kit di secchielli e buste, hanno dovuto fare i conti con una nuova organizzazione dello smaltimento dei rifiuti non senza qualche disservizio. Giungono infatti diverse segnalazioni che informano di ritardi nella raccolta o addirittura casi in cui la spazzatura da ieri è ancora fuori la porta di casa di alcune famiglie. C'è poi gente che, noncurante del rispetto dell'ambiente e delle norme vigenti, ha continuato, per tutta la giornata di ieri, ad abbandonare i sacchi dell'immondizia per strada, lì dove fino a qualche giorno fa vi erano i cassonetti. 

    «Ci vogliamo buttare alle spalle una giornata difficile in questo modo. I cumuli di spazzatura abbandonata dagli incivili, infatti, passeranno. Faremo di tutto per trasformare il disagio iniziale in un esercizio di civiltà». Questo il commento dell'Amiu, all'indomani dei primi disagi.
    «Sappiamo perfettamente che ci sono disservizi – prosegue l'azienda- e vi chiediamo scusa: abbiate pazienza e fiducia, vedrete che in tempi ragionevoli tutto filerà liscio».
    Il rodaggio della raccolta differenziata "porta a porta" a Talsano dunque continua. L'Amiu da quindi ulteriori indicazioni.
    «A chi non è stato ritirato l'organico ieri e stanotte diciamo di riportarlo in casa, lo esporrete domani. A chi non è stata ritirata la carta, invece, abbiate pazienza perché i mezzi stanno girando. Grazie a chi ci crede, come noi», conclude la nota.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    pecorarh.jpg
    natur4.jpg
    ermese2.jpg
    autogammasud.jpg
    franky_2.jpg
    gteck_wall.jpg
    mad-srl.png
    cmts_new3.jpg
    buld_sc.jpg
    stoneg.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati