Sabato, 03 Dicembre 2022

    La Gioiella Prisma Taranto cede il passo ai campioni d’Italia: è 3-0 per la Cucine Lube Civitanova

    Al PalaMazzola la Cucine Lube Civitanova batte i padroni di casa della Gioiella Prisma Taranto per 3-0.

    Non sono bastati il cuore impavido dei rossoblù e gli acuti di Antonov (che chiude con 14 punti e il 50 % di positività in attacco) e il ritrovato Stefani (13 punti e 57% di positività) per ottenere punti contro la corazzata marchigiana in un PalaMazzola gremito come non lo si vedeva da tempo (quasi 1200 spettatori). I cucinieri, trascinati da Zaytzev, mvp di serata, e con una sapiente regia orchestrata da De Cecco, hanno la meglio in tre set. La Gioiella Prisma recupera in extremis capitan Falaschi e vende cara la pelle, nonostante il risultato rotondo.
    Coach Di Pinto dichiara: ”Abbiamo affrontato il match in condizioni fisiche non perfette con Falaschi e Stefani non al top della condizione al cospetto di una squadra che ha degli obiettivi diversi la partita è stata equilibrata si è decisa su alcuni episodi in particolar modo nel primo e nel secondo set.
    Dobbiamo ritornare a giocare con una certa mentalità, quella che ha contraddistinto la seconda parte della stagione scorsa”. Capitan Marco Falaschi invece sottolinea la grande affluenza di pubblico per la gara contro i campioni d’Italia: “Sono contentissimo di aver rivisto numerosi tifosi al palazzetto e spero di vederne ancora di più nelle prossime partite: oggi non eravamo al meglio, sarà un campionato duro ma lotteremo partita dopo partita”.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    pecorarh.jpg
    natur4.jpg
    ermese2.jpg
    autogammasud.jpg
    franky_2.jpg
    gteck_wall.jpg
    mad-srl.png
    cmts_new3.jpg
    buld_sc.jpg
    stoneg.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati